Presente in:

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Il Bloggatore

Blog Italiani

Bando Internazionalizzazione esportazione fondo perduto 10.000 euro

Il contributo a fondo perduto arriva fino a 10.000 euro, a favore delle imprese per un nuovo progetto su un mercato estero.

Erogato come “Voucher per l’internazionalizzazione”

Il voucher servirà a finanziare l’inserimento in azienda di un temporary export manager capace di studiare, progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri.

IMPRESE BENEFICIARIE:

Potranno beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese costituite in società di capitali, anche in forma cooperativa, e le reti di impresa, che abbiano fatturato almeno 500mila euro in almeno uno degli ultimi tre esercizi. Tale limite di fatturato non è previsto per le start-up innovative.

SPESE AMMISSIBILI:

Verranno assegnati 10.000 euro di  singoli voucher a fondo perduto per l’inserimento in azienda di un temporary export manager per almeno sei mesi.

Per avere accesso al voucher l’impresa deve intervenire con un cofinanziamento che, per il primo bando è di almeno 3mila euro (il costo complessivo sostenuto dall’impresa per il servizio deve essere, pertanto di almeno 13mila euro).

L’azienda deve rivolgersi ad una Società fornitrice dei servizi scegliendola tra quelle inserite nell’ apposito elenco presso il Ministero, che sarà pubblicato entro il giorno 1 settembre 2015.

ALCUNI APPROFONDIMENTI:

LA SOCIETÀ FORNITRICI DI SERVIZI deve essere nell’elenco dei soggetti fornitori dei servizi:


Le società di capitali anche in forma cooperativa possono fare domanda per essere inserite nell’elenco dei soggetti fornitori dei servizi ai fini della agevolazione “Voucher Internazionalizzazione” dimostrando di:

avere esperienza nei processi di internazionalizzazione come risultante dalla realizzazione con buon esito, nell’ultimo triennio, di almeno 10 progetti di export management della durata minima di tre mesi ciascuno.
in alternativa, disporre in qualità di soci, dipendenti o collaboratori, di almeno 5 figure professionali con 5 anni di esperienza maturata in materia di servizi a supporto dell’approccio commerciale verso mercati esteri e un buon livello di conoscenza della lingua inglese




VORREI RICEVERE I BANDI PER IL CREDITO E GLI INCENTIVI ALL’ESPORTAZIONE

 

L’iscrizione è gratuita e senza alcun vincolo

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

I tuoi dati saranno trattati nel rispetto della Legge sulla Privacy n.196/2003

Bando inail con Finanziamento a fondo perduto 65% scade il 7 maggio

Il Bando eroga il 65% a fondo perduto per  acquisti futuri

(Quindi sui preventivi: non sono ammessi rimborso per spese già fatte)

Per investimenti che aumentano la sicurezza nell’impresa con l’acquisto di:

  • macchinari nuovi
  • attrezzature nuove
  • sostituzione eternit tetto capannone
  • impianti aspirazione fumi
  • camion-gru
  • piattaforme aeree (camion con cestelli)
  • trattori e macchinari agricoli
  • …l’elenco completo sotto il video

PRIMA DELLA SCADENZA: Scarica  la scheda per il calcolo gratuito del punteggio.
La tua impresa deve superare i 120 minimo per partecipare al bando.

Agevolazioni alle imprese, i 4 strumenti dell'ex Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera a favore delle imprese

Sono pochi gli imprenditori che sanno sfruttare gli incentivi diventati legge da oltre 1 anno, ed ho approfittato per farci raccontare da chi li ha creati, quali sono e come funzionano queste leggi?

Intervista a Corrado Passera, ex Ministro dello Sviluppo Economico (risanatore ed Amministratore di poste italiane).

Approfitta dei bando attivo per sfruttare tutte le leggi agevolative, scarica il modello delle spese per scoprire se la tua azienda ha i requisiti per essere ammessa al contributo a fondo perduto.

  Fai la tua scelta per ricevere suggerimenti sul tuo progetto.

 Risponderemo gratuitamente

                    

 TORNA ALLA HOME, CLICCA NELL’IMMAGINE SOTTO PER TORNARE ALLE GUIDE AI BANDI , OPPURE CLICCA QUI =>VIDEO GUIDE

Rimozione eternit e finanziamenti per la sostituzione dell'amianto nel tetto del capannone

Se stai cercando incentivi per la bonifica dell’amianto o finanziamenti per la sostituzione dell’eternit, non farti sfuggire questa agevolazione al 65% a fondo perduto. Sono uno dei pochissimi bandi per sfruttare contributi a fondo perduto per rimuovere l’amianto dal tetto del tutto capannone o dal laboratorio della tua officina.

Interventi per la sostituzione e rimozione dell’ETERNIT (AMIANTO) dai capannoni industriali o laboratori artigianali. 

ATTENZIONE: Si deve trattare di operazioni di RIMOZIONE ETERNIT DAL TETTO!

Non sono finanziabili spese che riguardano la sola ristrutturazione edile di capannoni o di edilizia che non hanno nulla a che fare con l’aumento della sicurezza dei lavoratori o con il miglioramento delle condizioni di salute dei soci o dipendenti. Sono ammesse ristrutturazioni edili solo se sono collegate all’installazione del ciclo produttivo all’interno dei luoghi di lavoro.

 

Attenzione: non è permessa il solo smaltimento dell’eternit – ad esempio quello che si trova già a terra perchè rimosso in passato.

 

SCOPRI CHI E’ ESCLUSO CLICCA QUI PER IL VIDEO – ACCENDI L’AUDIO E CLICCA SOTTO:

RIMOZIONE ETERNIT

RIMOZIONE ETERNIT E SOSTITUZIONE AMIANTO

 

Prestiti a fondo perduto del 65%:i 3 errori da evitare nel bando inail 2015

Per evitare di essere escluso da contributo del 65% a fondo perduto del Bando INAIL 2015: ecco i 3 errori più comuni da evitare assolutamente.

ACCENDI LE CASSE E CLICCA SU PLAY:

Ricordo che l’incentivo può arrivare fino a 130.000 euro per l’acquisto di attrezzature, macchinari e ristrutturazioni finalizzati ad una delle seguenti misure:

1 – migliorare le sicurezza nei luoghi di lavoro (con nuovi MACCHINARI e ATTREZZATURE);

2 – migliorare la salute dei lavoratori (attraverso l’eliminazione o la riduzione di rumore, polveri o sostanze nocive sui luoghi di lavoro;

3 – sostituzione di Eternit, amianto, dal  tetto del capannone;

4 – ridurre gli infortuni del ciclo produttivo (minori interventi manuali del lavoratore con l’introduzione di sistemi che prevengono gli infortuni).

SCARICARE IL MODULO PER IL CALCOLO GRATUITO DEL PUNTEGGIO:

Perde 123.500 euro di finanziamenti Bando Inail per guidare un muletto

Quando c’è in gioco un contributo al 65% a fondo perduto come per il nuovo Bando INAIL 2015, non è mai una buona idea distrarsi o tenere personale in azienda disorganizzata.

Rifinanziato l’incentivo per le imprese con contributo massimo fino a 130.000 euro per l’acquisto di attrezzature, macchinari e ristrutturazioni finalizzati ad una delle seguenti misure:

- migliorare le sicurezza nei luoghi di lavoro (con nuovi MACCHINARI e ATTREZZATURE);

- migliorare la salute dei lavoratori (attraverso l’eliminazione o la riduzione di rumore, polveri o sostanze nocive sui luoghi di lavoro;

- sostituzione di Eternit, amianto, dal tetto del capannone;

- ridurre gli infortuni del ciclo produttivo (minori interventi manuali del lavoratore con l’introduzione di sistemi che prevengono gli infortuni).

Per non perdere l’opportunità di partecipare a questa agevolazione del 3 marzo 2015 iscriviti nel modulo sotto: la raccolta dati è già aperta per valutare se hai i requisiti.

PER SCARICARE IL MODULO PER IL CALCOLO GRATUITO DEL PUNTEGGIO INSERISCI NOME ED EMAIL IN QUESTO MODULO:

Contributi del 65% per Trattori Agricoli e Macchinari per Agricoltura

Scopri quali sono le spese agevolate dal finanziamento del 65% a fondo perduto per l’acquisto di:

-  Trattori agricoli nuovi,

- Macchinari e attrezzature per l’agricoltura nuove.

ACCENDI L’AUDIO E CLICCA SUL VIDEO

SCARICA IL SECONDO  VIDEO CON I 3 ERRORI DA NON COMMETTERE PER NON ESSERE ESCLUSO DA QUESTO CONTRIBUTO: INSERISCI NOME ED EMAIL NEL MODULO QUI SOTTO

Bando Inail 2015 Finanziamento a fondo perduto innalzato al 65%

Contributo del 65% a fondo perduto per il nuovo Bando INAIL 2015: le ultime novità sui contributi alle imprese per investimenti in aziende già avviate.

Rifinanziato l’incentivo per le imprese con contributo massimo fino a 130.000 euro per l’acquisto di attrezzature, macchinari e ristrutturazioni finalizzati ad una delle seguenti misure:

- migliorare le sicurezza nei luoghi di lavoro (con nuovi MACCHINARI e ATTREZZATURE);

- migliorare la salute dei lavoratori (attraverso l’eliminazione o la riduzione di rumore, polveri o sostanze nocive sui luoghi di lavoro;

- sostituzione di Eternit, amianto, dal  tetto del capannone;

- ridurre gli infortuni del ciclo produttivo (minori interventi manuali del lavoratore con l’introduzione di sistemi che prevengono gli infortuni).

Per non perdere l’opportunità di partecipare a questa agevolazione del 3 marzo 2015 iscriviti nel modulo sotto: la raccolta dati è già aperta per valutare se hai i requisiti.

PER SCARICARE IL MODULO PER IL CALCOLO GRATUITO DEL PUNTEGGIO INSERISCI NOME ED EMAIL IN QUESTO MODULO:

Nuova Sabatini 2015: Incentivi alle imprese con il decreto del fare

La Sabatini bis: finanziamento agevolato alle piccole medie imprese, come si applica?

 

Rifinanziato l’incentivo della nuova Sabatini Dl 69/2013. Le domande possono essere inviate anche nel 2015

Il Decreto del Fare (Dl n. 69/2013 ) ha introdotto, all’art. 2, un incentivo per l’acquisto di attrezzature, macchinari, software, hardware, tecnologie digitali. Le imprese possono chiedere un finanziamento agevolato su un fondo  aperto dal  31 marzo fino ad esaurimento fondi. La misura è stata chiamata “Sabatini-bis” per la somiglianza con l’agevolazione già in vigore nel passato.

Spese ammissibili

l finanziamento deve essere interamente utilizzato per l’acquisto, o l’acquisizione in leasing finanziario, di:

  •  macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo;
  •  hardware, software e tecnologie digitali.

Fondo perduto del 65% per Trattori e Macchinari agricoli nuovi

Il finanziamento a fondo perduto del 65% per l’acquisto in agricoltura riguarda questi interventi:

- Trattori agricoli cingolati nuovi,

- Trattori gommati nuovi,

- Macchinari e attrezzature agricole nuove,

In questo video vedrai l’intervista a Giannetto, agricoltore dal 1980, con due esempi pratici di trattori a cingoli da sostituire, come la mitica ma vecchia FIAT 605, perché troppo vecchi per fare marciare i nuovi macchinari e rotoballe. ACCENDI L’AUDIO E CLICCA SUL VIDEO:

 

Guarda più volte anche questo video con I 3 ERRORI DA EVITARE PER PARTECIPARE A QUESTO BANDO:

Compila il modulo per il calcolo del punteggio agli incentivi agricoli al 65% per i trattori e attrezzature agricole