domenica, 28 maggio 2017 9:06:38
Finanziamenti a Fondo Perduto Regionali ed Europei

FINANZIAMENTI EUROPEI E INCENTIVI ALLE IMPRESE

Incentivi per la sostituzione e rimozione dell’ETERNIT (AMIANTO) dai capannoni industriali o laboratori artigianali. 

ATTENZIONE: Si deve trattare di RIMOZIONE ETERNIT DAL TETTO! 

CONTRIBUTI AL 65% PER BONIFICA AMIANTO SMALTIMENTO ETERNIT

CONTRIBUTI AL 65% PER BONIFICA AMIANTO SMALTIMENTO ETERNIT

TIPOLOGIA DI PROGETTI FINANZIABILI:

Rientrano i progetti di rimozione e smaltimento dei manufatti contenenti amianto in matrice cementizia e/o resinosa presenti in immobili in cui si svolgono attività produttive, terziarie e commerciali, sedi di lavoro di almeno una persona (anche il solo titolare della ditta)

SCOPRI CHI E’ ESCLUSO DAL CONTRIBUTO DEL 65%

ACCENDI L’AUDIO E CLICCA SU PLAY

(l’episodio di come è stata salvata la ditta è al min.1’43)


SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese, al netto dell’I.V.A., chiaramente e strettamente limitate ai costi di investimento necessari per conseguire gli obiettivi di protezione ambientale  direttamente connesse alla realizzazione dell’intervento

Nello specifico, sono ammissibili unicamente le seguenti voci:

– spese connesse alle attività di rimozione e smaltimento di manufatti contenenti matrice cementizio e/o resinosa, ivi comprese quelle inerenti l’approntamento delle condizioni di lavoro in sicurezza;

– spese per consulenze, progettazione, sviluppo e messa a punto degli interventi, sostenute anche con personale interno, nella misura del 10% dell’importo di cui al punto precedente, ritenuto ammissibile.

SPESA MINIMA PER POTER PARTECIPARE:

I progetti presentati dovranno avere un costo complessivo non inferiore a € 8.000

Non sono finanziabili:

– spese che riguardano la sola ristrutturazione edile di capannoni,

– spese di edilizia che non hanno nulla a che fare con l’aumento della sicurezza dei lavoratori o con il miglioramento delle condizioni di salute dei soci o dipendenti.

Contributo inail Smaltimento Eternit Bonifica amianto

Bando inail Smaltimento Eternit e Bonifica amianto

– Sono ammesse ristrutturazioni edili solo se sono collegate all’installazione del ciclo produttivo all’interno dei luoghi di lavoro.

– Attenzione: non è permessa il solo smaltimento dell’eternit – ad esempio quello che si trova già a terra (perchè era stato rimosso in passato) ma occorre procedere dalla rimozione dal tetto e successivo smaltimento.

PER NON ESSERE ESCLUSO

SCARICA IL MODULO PUNTI:


Ti piace questo articolo? Condividilo!

Info sull'Autore

7 Commenti

  1. Lorenza 8 settembre 2016 at 16:49

    Buongiorno, volevo sapere se si può presentare ancora la domanda per il contributo inail del 65% per la rimozione dell’amianto o c’era qualche termine.
    Grazie mille e buon pomeriggio.
    Lorenza

    • fabio 8 settembre 2016 at 17:20

      Il bando riapre a fine anno, Hai compilato la scheda in fondo alla pagina? Così appena esce ti arriva l’aggiornamento. altrimenti rimani esclusa. A presto. Fabio

  2. stefano maria canè 8 settembre 2016 at 12:53

    Chiedo, cortesemente, un chiarimento. Ho a che fare con un capannone di 3.000mq con copertura in Eternit. Decido, per gli obiettivi di salute e sicurezza, di eliminare la presenza dell’Eternit e di rifare la copertura con altro materiale. Il contributo del 65% riguarderà la sola componente “rimozione e smaltimento dell’Eternit” o tutto l’intervento di rifacimento del manto di copertura? E’ evidente che se rifaccio la copertura per eliminare l’Eternit…. dovrò sostituirlo con altro! Altrimenti la lascio così com’è. Questo quesito mi si pone per tutti i contributi inerenti la rimozione amianto dal tetto… dunque anche per la Legge Regionale E.R. Grazie infinite.

    • fabio 8 settembre 2016 at 17:22

      Il contributo riguarda tutto l’intervento: sia la rimozione dell’amianto, che il rifacimento del manto di copertura (inclusa la prestazione d’opera manuale). Tuttavia devi iscriverti al modulo per ricevere l’aggiornamento, saranno due i bandi per la rimozione dell’eternit di prossima uscita. A presto, Fabio

  3. michel 5 febbraio 2016 at 9:14

    domanda, il contributo 65%INAIL è cumulabile con la detrazione fiscale 65% per l’efficentamento energetico????

    grazie

    • fabio 5 febbraio 2016 at 15:35

      Buongiorno Michel, il contributo inail del 65% è possibile ottenerlo anche se si è fatta domanda per la detrazione fiscale del 65% perché è un fondo perduto in conto capitale. Quindi la ditta che ottiene il fondo inail ha subito disponibile la cifra, senza attendere i 10 anni della detrazione fiscale. In questo modo il conto capitale decurta il cespite, e la ditta dovrà posticipare solo il 35% residuo nei 10 anni, perché il 65% lo ottiene immediatamente. Mi raccomando, compila il modulo con il calcolo del punteggio per ottenere i suggerimenti di come migliorarlo. Buon lavoro. Fabio Centurioni

    • fabio 12 marzo 2016 at 10:51

      Si certo, puoi presentare entrambe le domande. Se ti finanziano quella dell’inail al 65% prenderai il contributo in unica soluzione anticipato anzichè in 10 anni in detrazione come con l’efficientamento energetico.

Lascia Un Commento