APRIRE UNA GELATERIA:ERRORI DA EVITARE PER OTTENERE I FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO

Il gelato artigianale è la tua passione e vuoi renderlo anche un lavoro e un’opportunità di guadagno?

Vorresti avere una gelateria artigianale tutta tua ma non hai i mezzi necessari?

Il mercato del gelato artigianale è uno dei pochi settori che non ha risentito della crisi finanziaria (nel 2011 si è registrato un +6% rispetto al 2010) e il consumo di gelato annuo da parte degli italiani, da uno studio della Confartigianato su dati Istat, si aggira attorno ai 2 miliardi di euro l’anno.

Gli italiani infatti impazziscono per il gelato e circa il 90% della popolazione lo consuma regolarmente in tutte le sue forme; il consumo pro-capite annuale è stimato sui 6 kg l’anno.

Ecco un breve articolo dove troverai tanti consigli pratici e la possibilità di risparmiare il 50% dell’investimento necessario grazie ai contributi a fondo perduto dell’Unione Europea.

 

 

 

RISPARMIARE CON I CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

I finanziamenti a fondo perduto per l’avvio di nuove imprese premiano i nuovi imprenditori con la concessione di un contributo (da non restituire) pari al 50% dell’investimento da effettuare e per il restante 50% con la concessione di un comodo finanziamento a rate ad un tasso agevolato.

Per capire se hai i requisiti per ottenere un finanziamento a fondo perduto scarica da questo link la lista dei beni agevolabili http://www.contributiregione.it/impresa_nuova.php

Eccoti un esempio su un investimento previsto di € 30.000:

Totale investimento € 45.000

Arredamenti € 15.000

Spese per ristrutturazione € 5.000

Affitto locale per il primo anno € 10.000

Spese per attrezzature € 15.000

 Contributo a fondo perduto € 22.500 (50% di € 45.000)

Visitando il sito http://www.contributiregione.it/blog potrai ottenere altri consigli per elaborare il tuo progetto e renderlo ottimale per l’accesso ai bandi e alle agevolazioni finanziarie della tua regione.

 

5 SUGGERIMENTI PER GESTIRE AL MEGLIO LA TUA ATTIVITA’

 

1.Punta sulla specializzazione nel settore (ottenere attestati e partecipare a corsi è molto importante per il buon esito della domanda di contributo).

2.Attribuisci grande importanza al rapporto con la clientela (il rapporto deve essere improntato alla massima cordialità e professionalità).

3.Allarga il tuo mercato diversificando il prodotto offerto (puoi affiancare al gelato artigianale la produzione di ghiaccioli, torte gelato, crepes ripiene, ecc.).

4.Differenziati dalla concorrenza puntando sulla qualità dei tuoi prodotti (la qualità deve essere garantita dalla capacità tecnica del gelataio e dalla qualità delle materie prime).

5.Amplia il tuo mercato affiancando anche altri canali di vendita oltre a quello tradizionale della consumazione fornita nel tuo locale (ad esempio puoi stringere accordi con ristoranti, bar e alberghi locali).

 

Per avere un’idea di ciò che potrai realizzare con un investimento minimo e per avere altri preziosi suggerimenti puoi guardare il video che racconta la storia di due ragazzi che hanno realizzato il loro sogno aprendo il loro bar/gelateria.

Guarda il video n.1 http://www.youtube.com/watch?v=Jtxs9WKUv3c&feature=player_embedded

Guarda il video n.2 http://www.youtube.com/watch?v=WjAKug8HUwo

 

 

 

 TORNA ALLA HOME, CLICCA NELL'IMMAGINE SOTTO PER TORNARE ALLE GUIDE AI BANDI , OPPURE CLICCA QUI =>VIDEO GUIDE

Contributi Regione - All Rights Reserved - CONTATTI - info@contributiregione.it - P.Iva. 02404840411