mercoledì, 12 dicembre 2018 14:00:09
Finanziamenti a Fondo Perduto Regionali ed Europei

FINANZIAMENTI EUROPEI E INCENTIVI ALLE IMPRESE

Palestra Athena

APRIRE una PALESTRA con FINANZIAMENTI a FONDO PERDUTO

Come evitare gli errori più comuni nell’apertura di un centro fitness


GUARDA IL VIDEO CLICCANDO SULL’IMMAGINE

Il tuo  sogno è aprire una palestra perché sei un amante del fitness e del benessere psico-fisico?

 

La prima cosa da fare è individuare i contributi a fondo perduto, finanziamenti, prestiti e agevolazioni pubbliche. Cliccando sulla colonna di destra, seleziona la tua Regione e troverai elencati i bandi con le agevolazioni regionali.

La crescita esponenziale di catene di centri fitness, di beauty farm, di SPA, è la prova evidente che la gente è disposta a spendere più tempo e denaro per mettersi in forma, e molte imprese hanno fiutato l’affare. Ma  anche le piccole palestre indipendenti possono beneficiare di questa situazione, differenziandosi e offrendo servizi personalizzati in un ambiente più familiare.

Ti piace la professione del personal trainer o stai già svolgendo l’attività di istruttore privato di body building?

E’ la condizione ideale per aprire un piccolo centro con una clientela selezionata, la migliore in termini di capacità di spesa.

Si può avviare una palestra con fondi pubblici e regionali, cosi l’investimento può essere recuperato in tempi brevi. Se hai frequentato i centri fitness per passione, o hai fatto corsi di body building, personal trainer, danza, pilates ed hai anche buone capacità relazionali, la gestione di una palestra è senz’altro un business che può fruttare bene.

Scopri i segreti di come aprire una palestra  calcolando la dimensione più adatta all’obiettivo che vuoi raggiungere. Possiamo suggerirti il finanziamento a fondo perduto per aprire il tuo centro sportivo a seconda di uno dei due obiettivi che vuoi raggiungere:

Obiettivo 1 – Pochi e selezionati clienti che richiedono un trainer professionista. Minor volume di iscritti ma disposti a spendere di più per lezioni personalizzate e programmi di allenamento su misura;

Obiettivo 2 – Apertura di una palestra con una elevata superficie, un numero consistente di abbonati (alcune centinaia) e prezzi più bassi ma accessibili a tutti.

Puoi fare tesoro dei video pratici e i casi di successo che trovi sul mio blog: https://www.contributiregione.it/blog

A volte infatti la voglia di fare business non basta.

Come racconta Sara Montanari in questa video-intervista occorre anche avere una forte passione per lo sport, la voglia di aiutare gli altri e soprattutto delle competenze tecniche sia per organizzare le attività sportive.

Iscriviti alla newsletter per ricevere i video successivi di come Sara Montanari ha strutturato il suo centro fitness e di come ha superato gli ostacoli più importanti per realizzare il suo progetto. Scoprirai delle “chicche” per non commettere errori nella realizzazione del sogno più importante della tua vita.

Scarica la guida gratuita ai beni agevolabili da questo link: GUIDA GRATUITA PER NUOVE IMPRESE
oppure compilando il form qui sotto.

Un saluto da Fabio Centurioni

“I consigli per i finanziamenti delle Regioni”