Il sito più visitato in Italia sui
Finanziamenti Europei e Incentivi alle Imprese

Bando Inail 2022 per i settori: Mobili e Tappezzieri Finanziamento a Fondo Perduto fino al 65%

Vuoi accedere all’Agevolazione che l’Inail ha messo
a disposizione per il 2022?

Segui i nostri consigli per ottenere il contributo a fondo perduto

Guarda il Video “Contributi per Aziende Manifatturiere”

 

Il Bando Inail è un finanziamento a fondo perduto che offre un incentivo a tutte le imprese che sostengono investimenti per l’acquisto oppure la sostituzione di macchinari non più sicuri per la propria azienda.

Molti artigiani del legno ad esempio devono far fronte ad investimenti onerosi per impianti per l’aspirazione di fumi nel loro laboratorio di produzione.

Le risorse per quest’anno ammontano a 10 Milioni di euro: è la somma più alta stanziata di tutte le edizioni del Bando Inail.

Tutto quello che devi sapere sul Bando Inail

Bonus settori Mobili e Tappezzieri: gli obiettivi del Contributo, le spese ammesse e non ammesse.

Il Bando Inail finanzia l’attività di sostituzione e acquisto di nuovi macchinari per rendere più salubre l’ambiente della tua fabbrica o del tuo laboratorio. Oppure acquistare macchinari specifici per il settore del mobile (Codice Ateco C.31)

Gli obiettivi del contributo riguardano principalmente il miglioramento della salute e la sicurezza sul lavoro, nello specifico:

  • Il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di salute dei lavoratori;
  • La sostenibilità delle micro e piccole imprese;
  • Aumentare in modo significativo la diffusione di questi interventi di prevenzione.

Il Contributo per il settore Mobili e Tappezzieri copre queste spese:

  • macchine per la lavorazione dei metalli
  • macchinari per la lavorazione del legno
  • impianti per la lavorazione delle materie plastiche e della gomma
  • macchine per la lavorazione della pelle e dei tessuti
  • pannelli fonoassorbenti
  • cabine
  • cappottature
  • schermi acustici
  • separazioni
  • silenziatori
  • sistemi antivibranti
  • trattamenti ambientali
  • impianti di aspirazione e captazione gas, fumi, nebbie, vapori o polveri
  • cappe di aspirazione
  • cabine di verniciatura/spruzzatura/carteggiatura
  • altre macchine e/o impianti dedicati ad attività che comportano l’esposizione ad agenti chimici
  • manipolatori, robot e robot collaborativi aventi un carico massimo di utilizzazione non superiore a 500 kg
  • piattaforme aventi un carico massimo di utilizzazione non superiore a 500 kg
  • carrelli aventi un carico massimo di utilizzazione non superiore a 2000 kg
  • argani, paranchi, sistemi di gru leggere/gru a struttura limitata e gru caricatrici aventi un carico massimo di utilizzazione non superiore a 500kg
  • sistemi automatici di alimentazione
  • progetti di riduzione del rischio mediante l’automazione completa o parziale di operazioni del ciclo produttivo che richiedono la movimentazione di bassi carichi ad alta frequenza

Il contributo massimo è di 130.000 euro a fondo perduto, equivalente a 200.000 euro di spesa.
Esempio:

Spesa del Nuovo Macchinario

200.000 euro
Contributo a Fondo Perduto 65%130.000 euro
Costo Effettivo del Macchinario70.000 euro

 

Quali sono le attività ammesse?

Sono ammesse a questa misura le seguenti attività:

  • Fabbricazione di Mobili per ufficio e negozi
  • Creazione di Mobili per cucina
  • Produzione di materassi
  • Tappezzieri e produzione di materassi

Contributo settori Mobili e Tappezzieri: quant’è il contributo e come viene erogato?

Il Bando Inail per i settori artigianali come quello della produzione di Mobili e Tappezzieri, ha stanziato fondi per progetti di investimento o sostituzione di macchinari da rinnovare o sostituire.

Il contributo, erogato in forma di bonifico bancario, copre il 65% delle spese da sostenere.

Chi può accedere all’incentivo?

Possono partecipare al bando e accedere al finanziamento le imprese di tutto il territorio nazionale che appartengono ai settori:

  • Commercio,
  • Industria,
  • Artigianato,
  • Agricoltura,
  • Enti del terzo settore cioè organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, ecc.

i requisiti per accedere al contributo e come funziona

  • tutte le imprese sul territorio nazionale possono accedervi,
  • i lavori di sostituzione dei macchinari devono essere eseguiti entro l’anno corrente.
  • la domanda per il calcolo del punteggio per arrivare a 120 punti

La richiesta del finanziamento deve essere effettuata tramite lo sportello dedicato sul portale web Inail e prevede i seguenti step:

  1. Registrazione sul portale Inail.
  2. Presentazione delle domande e dei progetti
  3. Click Day: Assegnazione Codice Identificativo univoco e invio domande
  4. Comunicazione dell’ordine di ammissione ai contributi
  5. Presentazione dei documenti per il progetto (perizia giurata, autorizzazioni e certificazioni): entro 30 giorni dalla comunicazione delle imprese ammesse
  6. Verifica tecnico-amministrativa Inail: entro 120 giorni
  7. Erogazione contributi
  8. Realizzazione progetti: entro 1 anno dalla ricezione della comunicazione di esito positivo da parte dell’Inail

Ecco perché non devi lasciarti perdere questa occasione

Sostituire i macchinari che sono ormai obsoleti per la lavorazione e lo svolgimento della tua attività d’impresa è un’ottima occasione per migliorare sia le condizioni lavorative ma anche l’efficienza produttiva dell’azienda stessa.

Accedendo al Bando Inail 65% settori dell’artigianato e industria è possibile cumulare altre agevolazioni, tra cui:
usufruire di altre agevolazioni disponibili come il credito d’imposta del 40% per macchinari intelligenti
migliorare l’efficienza energetica andando a risparmiare sui consumi energetici e sui costi di gestione.

La tua immagine aziendale ne trarrà vantaggio: viene sfruttato e riqualificato uno spazio prima in degrado e pericoloso, per proporsi agli occhi di clienti sempre più eco-friendly e attenti all’ecosostenibilità e alla sicurezza dei propri lavoratori.

Innovare significa anche risparmiare: per questo fare domanda per avere accesso ai finanziamenti del bando Isi INAIL è un’occasione da non perdere.

Vuoi scoprire se hai il punteggio minimo di 120 punti
per accedere al Bando Inail 2022?

Scarica la mini guida prima della scadenza!

Vuoi scoprire tutti gli errori che devi evitare per accedere al Bando Inail 2022?

 

Hai visto i Nuovi Bandi Attivi in tutte le Regioni d’Italia? Non perderti:

  • Nuovo Bando Inail 2022: i 3 errori che devi evitare per accedere al Bando

  • Hai un’idea che devi tutelare e Brevettare? Leggi il Nuovo Bando Brevetti + rendi il tuo Progetto sicuro e tutelato

Ti aspetto per i prossimi aggiornamenti,
Fabio Centurioni.

Ti potrebbe interessare anche

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Autore Dell’articolo

Bandi in Anteprima?

Grazie alla Newsletter INFO BANDI ricevi con mesi di anticipo le News sui Bandi e Agevolazioni per la tua impresa!

NON RIMANERE ESCLUSO!