Autotrasporto conto Terzi Contributi a fondo perduto fino a € 20.000 per acquistare Camion, Rimorchio e container

AUTOTRASPORTO MERCI – RIAPERTE LE AGEVOLAZIONI

Sono beneficiari del bando autocarri gli autotrasportatori conto terzi

 

SPESE FINANZIATE: Acquisto di  rimorchio, camion motrice, container e casse mobili

L’acquisto può essere effettuato anche in Leasing.

Più in dettaglio sono spese ammissibili:

a) acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore 3,5 ton a trazione alternativa a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, elettrica – Full Electric e ibrida (gasolio/elettrico);

b) radiazione per rottamazione di automezzi di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 ton, con contestuale acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto merci di massa complessiva pari o superiore alle 7 ton, di categoria ecologica Euro VI;

c) acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di rimorchi e semirimorchi nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di dispositivi innovativi volti a  conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica.

d) acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di casse mobili e rimorchi o semirimorchi portacasse.

Rimorchio foto

CONTRIBUTO: fondo perduto fino a € 5.000 per il rimorchio (o semi-rimorchio), da 10.000 a 20.000 euro per l’acquisto della motrice (metano e gpl). Più in dettaglio le varie tipologie di incentivo sono così riassumibili:

a)  il contributo per questa tipologia di bene varia in funzione del tipo di alimentazione e della massa a pieno carico del mezzo e parte da 4.000 euro fino a 20.000 euro per ogni veicolo;

b) il contributo per questa tipologia di investimento ammonta a 5.000 euro per ogni veicolo tra 7 e 16 ton e di 12.000 euro per ogni veicolo superiore a 16 ton;

c) il contributo, in percentuale sul costo complessivo sostenuto, avrà un ammontare massimo di 5.000 euro;

d) Il contributo per ciascun insieme di 8 casse e un rimorchio ammonta a 8.500 euro;

Per ciascuna impresa, la soglia massima del contributo è stata fissata in 550.000 €.

SPESE AMMISSIBILI:

a) acquisizione, anche mediante LEASING, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci in  conto di terzi di massa massima complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 tonnellate, a trazione alternativa a gas naturale o biometano;

b) acquisizione di autoveicoli,  massa  pari o superiore a 16 tonnellate, a trazione alternativa a gas naturale o biometano;

c) acquisizione,  di semirimorchi, nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO e che siano tali da innalzare il livello di tutela ambientale.

Sono incentivati gli acquisti di veicoli, immatricolati per la prima volta in Italia

AREA GEOGRAFICA: Italia (tutte le Regioni)

PER EVITARE DI ESSERE ESCLUSO DAL BANDO:

COMPILA LA SCHEDA DI VALUTAZIONE GRATUITA E SCOPRI SE HAI I REQUISITI PER OTTENERE IL CONTRIBUTO (prima che finiscano le risorse)

SCADENZA UFFICIALE DEL BANDO : 31 Marzo 2020

E’ consigliabile, visto che è prevista la chiusura del bando ad esaurimento fondi, la presentazione della richiesta entro il 31 dicembre 2019.

Entro poche ore riceverai una risposta sulle modifiche da fare per ottimizzare il contributo.

Riceverai inoltre la spiegazione statistica per le ditte che invieranno la domanda di agevolazione.

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print

Scrivi il tuo commento

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Autore Dell’articolo