Novità Bando Resto al Sud : Estensione per Libero professionisti e Giovani Under 46

Importanti novità relative al Bando Resto al Sud.

Dall’8 dicembre 2019 possono accedere all’agevolazione Resto al Sud anche liberi professionisti e giovani under 46: il decreto attuativo delle novità previste dalla Manovra dello scorso anno è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 23 novembre.

L’incentivo Resto al Sud è un finanziamento agevolato per chi apre nuove attività nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

L’agevolazione è stata introdotta nel 2017 per imprenditori fino a 35 anni; con la manovra 2019 la platea di beneficiari è stata ampliata con i libero professionisti e i giovani under 46 anni.

I soggetti proponenti devono  essere già costituiti alla data di presentazione della domanda o farlo entro 60 giorni; è ammessa la costituzione sottoforma di ditta individuale o di società (anche cooperative e società tra professionisti), per le attività professionali è sufficiente la partita Iva e l’iscrizione nei relativi albi professionali.

Il soggetto beneficiario non può essere titolare di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato con un’altra società.

Gli incentivi sono concessi fino a 50mila euro per un soggetto individuale e fino a 200mila euro per una società, con una parte (il 35%) a fondo perduto e il restante 65% attraverso un finanziamento agevolato.

 

CLICCA SULL’IMMAGINE PER PASSARE ALL’ARTICOLO COMPLETO RELATIVO ALL’AGEVOLAZIONE RESTO AL SUD

Per evitare di perdere l’agevolazione
controlla se hai i requisiti prima della scadenza:

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print

Scrivi il tuo commento

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Autore Dell’articolo