Contributi a Fondo perduto a cascata per Imprese

La guida su come accedere ai
3 Contributi a Fondo Perduto “accumulabili”
per le imprese

Oggi voglio svelarti quali sono i 3 Contributi a Fondo Perduto che ogni impresa avviata deve assolutamente conoscere per la propria azienda e attività.

  • Sei un artigiano del legno o hai un laboratorio di abbigliamento e calzature e hai bisogno di un nuovo aspiratore delle polveri?
  • Sei un agricoltore e il tuo trattore è troppo vecchio per trainare i nuovi attrezzi?
  • L’amianto è ancora sul tetto della tua azienda?
  • Sei un imprenditore che lavori il metallo e hai bisogno di macchinari tecnologicamente avanzati per stare al passo con le nuove esigenze del mercato?

Se anche tu ti ritrovi in uno o più di questi problemi, leggi attentamente i consigli che darò a Gianni.

Oggi voglio raccontarti la storia di Gianni.

Gianni è un imprenditore che ha sempre lavorato nel settore edile, delle costruzioni e ha guidato escavatori e macchinari per il movimento terra.

Dopo tanti anni come operaio, decide di seguire le sue passioni e aprire la sua ditta edile.
Il lavoro procede alla grande: Gianni è contento di come è riuscito a fare crescere la sua piccola ditta individuale.

Ma c’è una cosa che lo affligge, che non lo fa dormire la notte, così decide di contattarmi per una consulenza.

Durante il nostro incontro ci conosciamo meglio e arriviamo al punto.

SCARICA I 3 VIDEO

 

“Fabio, ho bisogno di innovare la mia azienda edile. Deve diventare più sicura per i miei dipendenti.
Sai, la mia azienda non è così grande ma ho un sacco di lavoro e con i macchinari che mi ritrovo non riesco a gestire la mole di lavoro.”

Subito gli rispondo: “È un’ottima idea! Ma dimmi un po’ Gianni, cos’è che ti preoccupa?”

Gianni non ci pensa nemmeno un secondo:

“Fabio, io ho una piccola azienda edile ma non per questo mi manca il lavoro. Anzi! Il più delle volte sono costretto a rifiutare degli incarichi perché non dispongo dei giusti macchinari.
Ho l’incubo che possa capitare quello che è successo al mio amico e collega che ha una ditta edile come la mia.

Incidenti sul lavoro: il suo miglior dipendente, dopo 10 anni, ha urtato la benna dell’escavatore, mentre faceva le misurazioni e non è riuscito a salvarlo! Una tragedia.

In 10 anni è le terza vittima. Il secondo incidente nel cantiere è avvenuto nel Comune adiacente: un’altra ditta edile!

Le 3 preoccupazioni di ogni Imprenditore Edile

In tutta la mia esperienza lavorativa ho visto numerosi operai morire proprio nel posto di lavoro e credo di aver individuato 3 ragioni principali:

  • molto spesso i macchinari sono vecchi e non facilmente manovrabili, quindi gli uomini vengono colpi dalla benna in movimento,
  • i cantieri non sono a norma e per la fretta di finire l’incarico in tempo, si fanno le cose con fretta e furia e spesso gli operai scivolane nelle buca dove si scavano i plinti o si cade nella fossa di scavo.
  • gli scavi sono i luoghi in cui la maggior parte degli operai s’infortuna gravemente

Non dormo alla notte! Puoi aiutarmi, Fabio?

“Ascoltami bene Gianni. Sai quante aziende edili hanno lo stesso tuo problema? Non sei solo, Gianni.

Ma per fortuna esistono Contributi e Finanziamenti a Fondo Perduto per agevolare le imprese nell’acquisto di macchinari, attrezzature e software nuovi per rendere la tua impresa più tecnologica e soprattutto più sicura per te e i tuoi dipendenti

Stammi bene a sentire.”

Contributi a Fondo Perduto per Imprese Avviate

In Italia esistono un numero spropositato di piccole-medie imprese già avviate che ogni anno, proprio come Gianni, devono fare i conti con l’avanzamento tecnologico dei macchinari, dei software e dei dispositivi utili per la loro produttività.

La cattiva notizia è che hanno dei costi troppo elevati da poter essere acquistati da tutti.

La buona notizia è che esistono 3 Contributi a Fondo Perduto a cui puoi accedere e rinnovare la tua impresa in chiave 4.0 e renderla un luogo più sicuro per tutti i tuoi dipendenti.

I contributi e le agevolazioni per le imprese avviate possono partire da un 40% ed arrivare ad un massimo di 79% a Fondo Perduto. Ciò significa che non devi più restituire i soldi di cui hai beneficiato.

Vediamo nel dettaglio i 3 Contributi a Fondo Perduto per le Imprese Avviate. 

#1 Bando Inail 2020: il contributo fino al 65%

L’Inail ha pubblicato un bando per finanziamenti a fondo perduto alle imprese.

È pari al 65% dei costi ammissibili per tutti i settori di attività ad eccezione dell’agricoltura.

Arriva fino ad un massimo di 130.000 euro (65% calcolato su 200.000 euro di investimenti) ed il minimo contributo è pari a € 5.000 (quindi l’investimento minimo deve essere almeno €8.000)

Bando Inail 2020: chi sono i beneficiari dell’agevolazione?

Sono ammesse al contributo tutte le imprese italiane, anche individuali, di ogni settore produttivo:

  • Artigiani
  • Commercio
  • Edilizia
  • Industria
  • Agricoltura

Bando Inail 2020: Quali spese sono ammissibili?

Il fondo perduto del 65% è concesso per l’acquisto di impianti, macchine, attrezzature, arredi che consentano di ridurre i rischi di infortunio per i titolari d’impresa e i lavoratori.

Quindi vale ad esempio per:

  • Attrezzature, macchinari nuovi. Tra cui anche: pantografi, macchine cnc, rulli, trapani automatici, taglio laser, cabine di verniciatura, magazzini automatici, ecc…);
  • Impianti (aspirazione fumi o connessi ai nuovi macchinari);
  • Acquisti di camion-GRU (esclusi camion trasporto merci);
  • Spese per muletti, manitou, bobcat, piattaforme aeree (cestello);
  • Investimenti per la Rimozione Eternit e rifacimento del tetto.

Ogni anno molte aziende tentano di accedere al Bando INAIL, ma riescono ad ottenerlo solo quelle che si fanno aiutare da veri professionisti.

È necessario simulare il punteggio, e farti seguire da uno Studio di esperti per ricevere i suggerimenti per arrivare ai 120 punti richiesti per partecipare al bando.

Senza questo primo Step non sarà possibile arrivare al Click Day (oppure attivare il METODO CENTURIONI CLICK-DAY).

#2 Credito d’Imposta Impresa 4.0: contributo al 40%

La Legge di Bilancio 2020 ha previsto ha previsto delle novità in fatto di Agevolazioni alle imprese.
Le novità riguardano infatti tutte le imprese che desiderano rinnovare la propria azienda con beni strumentali innovativi, cioè con tutti quei macchinari (anche intangibili, come software e programmi) che aumentano il valore della tua azienda.
Lo scopo di questa agevolazione è supportare e agevolare le imprese che investono in:

  • Nuovi beni strumentali: attrezzature, macchinari, hardware e software;
  • Beni materiali necessari per la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Vale anche per alcuni beni immateriali. Le agevolazioni concesse sono relative a software e dispositivi IT (non sono ammessi altri beni immateriali quali il marchio o il brevetto).

Bonus 40% “impresa 4.0”: chi può accedere all’agevolazione?

Possono accedere all’agevolazione tutte le imprese con sede in Italia, incluse le organizzazioni di imprese residenti all’estero.
Non importa qual è la forma giuridica dell’impresa, dalla dimensione e dal settore economico in cui essa opera. Va da una piccola SNC ad una grande SRL o SPA.

#3 Super Sabatini 4.0: fondo perduto del 10,09%

La Nuova Sabatini è un’agevolazione che sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing:

  • macchinari,
  • attrezzature,
  • impianti,
  • beni strumentali ad uso produttivo,
  • hardware,
  • software,
  • tecnologie digitali.

Deve essere erogato come finanziamento unico con una durata massima di 5 anni dalla data di stipula del contratto.
Quei 5 anni comprendono anche il periodo di pre-ammortamento o di pre-locazione.

Come ottenere i 3 Contributi a Fondo Perduto a cascata?

Gli esempi pratici di Fabio

Consiglio n. 1: inizia dall’Agevolazione numero 1

L’imprenditore Gianni deve acquistare un nuovo escavatore da 70.000 euro e un Bobcat da 30.000 euro.

Il totale del preventivo di spesa è di 100.000 euro.

Il primo passo per poter ottenere e accedere a tutte le 3 Agevolazioni a fondo perduto per le imprese avviate è quello di inoltrare la domanda dell’Agevolazione numero Uno.

Vediamo un esempio pratico:

  • Nuovo Escavatore: 70.000 euro
  • Agevolazione Super Sabatini al 10,09%: 7.063 euro

Attenzione!
per poter accedere alla Super Sabatini occorre solo il preventivo di spesa per il tuo macchinario che desideri acquistare.
NO FATTURA E NO ACCONTI!

Consiglio n. 2: raggiungi il 50% di contributo con il Bonus 40%

Se vuoi passare al livello successivo e raggiungere il 50% di fondo perduto devi rendere il tuo nuovo macchinario intelligente, Smart!

Come rendere il tuo escavatore intelligente?

I-Link è il Sensore di Profondità Scavi per Escavatori con cui ottieni il Bonus 40% sulle tue Macchine Movimento Terra.


Grazie ad i-Link infatti puoi accedere anche ai Contributi del 40% di Impresa 4.0.

In questo modo puoi essere beneficiario di una doppia Agevolazione:
Super Sabatini + Agevolazioni Impresa 4.0

Con l’Agevolazione Impresa 4.0 al 40% puoi arrivare ad ottenere il 50% di fondo perduto, ecco come:

  • Nuovo Escavatore: 70.000 euro;
  • Sensore di profondità i-Link: 2.550 euro;
  • TOTALE SPESA: 72.550 euro
  • Agevolazione Super Sabatini + Credito d’imposta grazie ad i-Link: 71.277,295 euro (50,09 % a fondo perduto)

Arriva al 79% di contributo a fondo perduto dell’Agevolazione numero 3: Scarica i 3 Video

A questo punto capisci che le cose si fanno davvero interessanti.

Gianni oltre nuovo escavatore ha bisogno anche di un nuovo macchinario che migliorano la sicurezza sul luogo di lavoro, cioè il nuovo Bobcat, ad esempio, deve avere dei sistemi antinfortunistici migliori, garantire un comfort ottimale a chi lo utilizza, essere eco friendly ed ridurre le vibrazioni.

Vediamo un esempio pratico:

  • Nuovo Escavatore: 70.000 euro
  • Nuovo Bobcat: 30.000 euro
  • Sensore i-Link: 2.550 euro
  • TOTALE SPESA: 102.550 euro
  • Agevolazione Numero Uno + Bonus 40% grazie ad i-Link + Contributo numero 3: 81.014,500 euro

L’Italia è la giungla del Bandi Nazionali, l’importante è sapere come muoversi e come districarsi.

Se vuoi rinnovare la tua azienda, non farti scappare questi 3 Contributi a Fondo Perduto per le imprese avviate.

SCARICA I 3 VIDEO

 

Continua a seguirci per i prossimi aggiornamenti,

 

Fabio Centurioni

Dottore in Economia e Amm. delle Imprese

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print

Scrivi il tuo commento

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Autore Dell’articolo