Aprire una Ludoteca: finanziamenti e prestiti a fondo perduto

Finanziamenti agevolati per ludoteca: mini guida

“Ciao Fabio, ci presentiamo: siamo Arianna e Silvia due ragazze di 30 e 27 anni. Siamo entrambe laureate in Scienze dell’Educazione e della Formazione e c’è una cosa che ci accomuna: la nostra passione per i bambini e in particolare ci piace poter offrire un luogo comune di incontro ai bambini più piccoli ma anche a quelli più grandi in cui possano giocare, divertirsi e svolgere delle attività didattiche”.

Arianna e Silvia sono due ragazze intraprendenti con la voglia di riscattarsi ma sono altrettanto sconfortate dalla situazione generale che le circonda.

Infatti dopo 2 anni nell’asilo e nella scuola primaria del loro paesino in provincia di Terni si sono ritrovate senza lavoro e il loro sogno di fare carriera e di diventare due maestre di ruolo è crollato molto velocemente.

Aprire una Ludoteca: come accedere ai Finanziamenti Agevolati

In seguito alla compilazione gratuita del modulo di assistenza ci incontriamo nel mio studio e analizziamo in dettaglio la loro richiesta.

“Dopo la laurea ci siamo messe subito alla ricerca di un lavoro che si attenesse al nostro percorso di Studi. Prima abbiamo iniziato nella Scuola dell’Infanzia e successivamente siamo passate nella Scuola Primaria, nella loro città. Dopo 2 anni però il nostro sogno si è infranto: licenziate”.

A questo punto avevo ben chiara la proposta che potevo fare a queste due ragazze:

“Silvia e Arianna, avete deciso di mettervi in proprio sotto forma di società fra due socie?”

Loro a questo punto sono un fiume in piena:

“sì Fabio, in questi sei mesi di disoccupazione abbiamo cercato e pensato a nuove idee innovative di fare impresa.
Un giorno si è accesa una lampadina con un’idea che dal nostro punto di vista è davvero brillante:

aprire una Ludoteca Interattiva.

Dove poter ospitare bambini di tutte le età e offrire loro non solo uno spazio ludico-ricreativo ma anche delle attività didattiche in collaborazione con le scuole circostanti.

Ma non sappiamo a chi rivolgerci, in banca temiamo che non ci concederanno un finanziamento quindi siamo a punto e a capo”.

“E’ un’ottima idea di Business! Avete provato a fare domanda di Finanziamento per Nuove Imprese?

E’ l’agevolazione per chi vuole aprire la propria attività da zero”.

Aprire una Ludoteca: come gestire la spesa

I bambini sono la tua passione e vuoi aprire anche tu una Ludoteca?

Di seguito ti svelo tutti i passaggi che devi seguire per poter vedere avverarsi il tuo sogno imprenditoriale con i finanziamenti agevolati alle imprese.

Una ludoteca comporta la scelta di un locale molto ampio da poter adibire in base alle attività che si scelgono di svolgere al suo interno.

Ecco alcuni esempi:

  • spese di arredamento e scaffalature,
  • spese per banchi, sedie, armadietti,
  • acquisto di materiale didattico.

Il primo passo che in assoluto si deve fare è proprio quello di redigere il Business Plan, il piano delle Spese per la tua Ludoteca Interattiva.
E’ il progetto della sua impresa scritto nero su bianco.
E’ lo strumento con cui presentiamo all’Ente Pubblico i suoi punti di forza, l’analisi delle attività concorrenti, il fatturato che prevede di realizzare.

Aprire una ludoteca: la spesa di investimento

Con una superficie uguale o superiore a 80 mq la spesa di investimento si aggira tra i 15.000 e 20.000 euro, ma bisogna tenere in considerazione che questi importi possono essere suscettibili ad aumenti. Poichè è necessario tenere in considerazione:

  • ogni area di servizio: area giochi, area didattica, bagni, spogliatoi ecc..
  • la posizione della Ludoteca
  • attrezzature per l’accoglienza di persone disabili.

Quindi bisogna valutare insieme se meglio chiedere importi piu’ elevati da 35.000 euro o 50.000 euro.

Aprire una ludoteca: come scegliere il locale.

La posizione del locale è molto importante sia a livello economico che dell’immagine della ludoteca stessa.

L’ideale sarebbe trovare un locale vicino alla zona delle scuole soprattutto le Scuole dell’infanzia e la scuola Primaria così da agevolare i genitori stessi.

I costi degli affitti possono variare di molto da 1.000 a 3.000 euro al mese, a seconda della soluzione che si sceglie e della sua posizione.

Il problema per la scelta di questi locali è la loro dimensione e soprattutto la presenza di uno spazio esterno o giardino per poterlo usufruire per le attività che la Ludoteca andrà ad offrire.
Una volta valutati questi due fattori di estrema importanza, mostro il preventivo di spesa che ammonterebbe se affittasse un locale di 80mq (1000 euro al mese) proprio accanto alla scuola dell’Infanzia della loro città.

Esempio d’investimento da 35.000 euro:

Descrizione

Importo
Arredamenti 7.000 euro
Attrezzature 2.000 euro
Sito Web, Marketing, pubblicità 5.000 euro
Merce 2.000 euro
Affitto locale per il primo anno 19.000 euro
Totale 35.000 euro

Aprire una ludoteca: il consiglio di Fabio

Consiglio n. 1: Regola del 30%

La posizione del locale è strategica per ogni attività, sia per intercettare i clienti sia per le spese di gestione che ne derivano.

Continua a cercare finché non trovi un locale che sia già pronto all’uso. In alternativa trova un locale per il quale serve solo un minimo di spesa edile per poterlo adeguare. Ricorda la regola del 30%: quando le spese di adeguamento superano il 30% della spesa totale, forse è il caso che cominci a guardarti intorno in cerca di nuovi locali e opportunità da sfruttare.
Ho già parlato di come sia rischioso “Rompere la regola del 30%” in questo articolo in cui racconto la storia di Laura.

Consiglio n. 2: Business Plan Efficace

La cosa fondamentale è aprire la tua attività gestendo in modo equo ed equilibrato il finanziamento che sei riuscito ad ottenere.

Gestisci il fondo che hai ottenuto seguendo lo schema del Business Plan, solo così riesci a pianificare le attività attuali e soprattutto quelle future come ad esempio la fornitura della merce da diversi fornitori o partnerships importanti per la tua attività.

Consiglio n.3: marketing e relazioni con il pubblico

Se vuoi avere un’attività di successo punta sul marketing e sulla promozione dell’immagine della tua azienda ma soprattutto sul messaggio che vuoi trasmettere.

Ti ricordo che il finanziamento agevolato copre spesso anche le spese di:

  • costruzione del sito internet,
  • consulenza strategica di marketing per attrarre clienti,
  • promozione e pubblicità

Sii coerente con quello che trasmetti, la clientela ti premierà riempiendo il tuo locale.
In questo caso, la Ludoteca Innovativa di Silvia e Arianna punterà non solo nell’offerta di un luogo di divertimento per i bambini del loro paese ma anche la promozione di attività didattiche rivolte a tutti i bambini del loro paese. Quindi il consiglio che do a queste due imprenditrici è di puntare sulla partneships e collaborazioni commerciali con Biblioteche e Musei del loro paese al fine di accrescere sempre di più la loro presenza sul territorio.

Hai già una idea d’impresa e vuoi sapere se ci sono agevolazioni per il tuo settore di attività?

Compila il modulo qui sotto per ricevere consigli utili:

Fai il quiz e controlla se hai tutto quello che ti serve per partire: riceverai anche la mini guida sugli errori da non fare prima di aprire la tua attività.

Ti aspetto per i prossimi aggiornamenti.

un caro saluto,

Fabio.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print

Scrivi il tuo commento

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Autore Dell’articolo