Studio Design Galvani

Aprire uno Studio di Design con i Finanziamenti a Fondo Perduto alle Imprese:
il caso di Successo di Lorenzo e Luca

Guarda il Video Cliccando sull’immagine


Il tuo  sogno è aprire uno Studio di Internal Design e metterti in proprio?
Segui i Consigli Pratici di Fabio per accedere ai Finanziamenti a Fondo Perduto alle imprese

Per chi apre una nuova attività Finanziamenti  vanno dal 20% al 50% a Fondo Perduto. Ciò dipende da:

  • la tipologia dei soci (numero di occupati o non occupati);
  • tipo di società costituita (società di persona o di capitali).

Suggeriamo al vostro commercialista la configurazione societaria migliore per rendere la società compatibile con il maggior numero di bandi.

Aprire uno Studio di Design con i Finanziamenti a Fondo Perduto:

i Consigli di Fabio

Suggerimento N.1: punta sull’Innovazione!

Per evitare di aprire il classico Studio di Design, devi puntare sull’Innovazione.

Sto parlando di Software all’avanguardia per la fase di progettazione, applicazioni e programmi in 3D di rendering e molto altro!
Cioè delle piccole “attenzioni” che offrirai ai tuoi clienti e che loro ripagheranno riempiendo il tuo studio di preventivi da realizzare.

Suggerimento N.2: segui la Regola del 30%

La posizione dello Studio è fondamentale: sia per attirare i clienti sia per le spese di gestione che ne derivano (luce, consumo di acqua, riscaldamento).

Prediligi quindi una zona commerciale dotata di ampio spazio espositivo così da attirare l’attenzione dei passanti ma anche di un ampio spazio riservato al parcheggio.

Per cui ti consiglio fortemente di continuare a cercare finché non trovi uno studio che sia già pronto all’uso.
In alternativa trova uno studio per il quale serve solo un minimo di spesa edile per poterlo adeguare.

Mi raccomando: fai fare una stima del totale delle attrezzature e degli arredi necessari per iniziare l’attività in base ai metri quadri dello studio.

Non è necessario impegnarsi con Contratti d’Affitto in anticipo!

Consigliamo di attendere l’esito della domanda di agevolazione e quando il contributo sarà stato erogato iniziare a pagare i fornitori e iniziare la produzione.
In questo modo tutto il progetto può essere finanziato senza indebitarsi in banca.

Ricorda la regola del 30%!

Quando le spese di adeguamento edilizio superano il 30% della spesa totale, forse è il caso che cominci a guardarti intorno in cerca di nuovi locali e opportunità da sfruttare.

Suggerimento N.3: compila il Webform e riceverai GRATUITAMENTE

  1. Gli esempi di attività già finanziate con questo bando,
  2. Un suggerimento gratuito su cosa modificare per aumentare il punteggio,
  3. Se riterremo il tuo progetto interessante potresti ottenere una consulenza telefonica aggiuntiva con i nostri esperti.

La prima cosa da fare è individuare i contributi a fondo perduto, finanziamenti, prestiti e agevolazioni pubbliche, come hanno fatto Lorenzo Galvani & Company quando hanno deciso di aprire uno studio associato di architettura, graphic design e ingegneria.

Chi valuta il progetto sa che usando creatività il fatturato aumenta e l’attività evita di andare in crisi.

Segui l’esempio di Lorenzo e Luca, i ragazzi intervistati qui sopra e aumenta la probabilità di Accedere e Ottenere i Finanziamenti a Fondo Perduto alle Imprese. 

Quali sono i 3 ERRORI DA EVITARE
per ottenere un contributo?

 Ed APRIRE il Tuo Studio di Internal Design?

LEGGI i 3 ERRORI da EVITARE  –> CLICCA QUI

Se la tua attività è nella Regione Marche –> CLICCA QUI

Se la tua attività è nelle 8 Regioni del Sud –> CLICCA QUI

Se la tua attività è nelle altre Regioni d’Italia, il bando nazionale è questo –> CLICCA QUI

Se l’attività è in una delle altre Regioni d’Italia FAI IL TEST
o compila gratuitamente il modulo qui sotto:
(Per una corretta valutazione è necessario compilare ogni riga)

Scopri se hai i requisiti per ottenere l’agevolazione:

oppure

Riceverai consigli sugli errori da evitare prima di avviare una nuova attività.

Compila il form qui SOPRA

Ti aspetto per i prossimi aggiornamenti,

Fabio Centurioni

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print

Scrivi il tuo commento

avatar
  Iscriviti  
Notificami

Autore Dell’articolo