CoronaVirus Agevolazioni e Incentivi per le Imprese Italiane

Agevolazioni per Decreto Coronavirus

Coronavirus Agevolazioni e Incentivi

Sei un commerciante, un artigiano, un’industriale, un professionista o un aspirante imprenditore ma in questo momento la tua azienda si trova nel bel mezzo di una bufera affetta da coronavirus?

Ho una buona notizia per te!

Con il Nuovo Decreto Coronavirus Agevolazioni e Incentivi, il Governo ha lanciato un appello a favore di tutte le imprese italiane che in questo momento si trovano in ginocchio a causa di questo virus globale.

Questo decreto ha l’obiettivo di aiutare non solo le imprese ma anche le famiglie e i lavoratori italiani.

Per sapere di cosa si tratta, continua la lettura qui sotto.

Coronavirus Agevolazioni e Incentivi per le imprese italiane.

Aiuti alle imprese: le linee generali

Tutti coloro che abitano o che hanno la sede operativa della propria azienda nella “Zona Rossa” (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione d’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini e Vo’, Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia) possono accedere a queste agevolazioni:

  • Proroga versamenti in scadenza: anzichè il 23 febbraio si faranno a partire dal 30 aprile, al 31 maggio le cartelle di pagamento emesse da agenti della riscossione; avvisi di addebito da enti previdenziali e assicurativi; atti di accertamento esecutivi emessi dall’Agenzia delle dogane; atti di accertamento esecutivi emessi da enti locali per entrate tributarie e patrimoniali; “rottamazione-ter”; “saldo e stralcio”;
  • sospensione bollette di acqua, gas e luce fino al 30 aprile, con eventuale rateizzazione una volta ripreso il pagamento;
  • sospensione rate dei mutui agevolati concessi da Invitalia alle imprese, per 12 mesi;
  • diritti camerali.

Nuovo Decreto Coronavirus: quali sono gli aiuti alle imprese?

  • Incremento del Fondo di garanzia PMI e, per 12 mesi, garanzia della priorità della concessione del credito a quelle operanti nella “zona rossa”,  comprese quelle del settore agroalimentare.
    La concessione è a titolo gratuito, per un importo massimo per singola impresa di 2,5 milioni di euro e copertura massima dell’80% nel caso di interventi di garanzia diretta, 90% in caso di riassicurazione. L’intervento potrà essere esteso, con successivo decreto e per periodi determinati, alle PMI con sede in aree limitrofe alla “zona rossa” che per questo abbiano subito un danno eccezionale o che facciano parte di una filiera particolarmente colpita;
  • sospensione delle rate di mutui per immobili residenziali di lavoratori che subiscono la sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario per almeno 30 giorni;
  • incremento di 350 milioni di euro dei fondi destinati al sostegno delle imprese esportatrici;
  • estensione validità tessere sanitarie e Carta nazionale dei servizi;
  • misure volte ad agevolare il ricorso al lavoro agile (smart working) dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche;
  • mantenimento retribuzione dipendenti pubblici in caso di malattia con ricovero ospedaliero o assenza per malattia dovuta al COVID-19, compresi i periodi di quarantena;
  • possibilità, per i laureati in medicina e chirurgia che non possano sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione a causa dell’ordinanza del Ministro dell’università del 24 febbraio, di frequentare con riserva il corso di formazione specifica in medicina generale;
  • conservazione validità anno scolastico, anche qualora gli istituti non possano effettuare i duecento giorni di lezione previsti a seguito delle misure di contenimento;
  • estensione regime fiscale delle donazioni di alimenti (non imponibilità a fini IVA e imposte redditi) alle donazioni di altre merci (vestiario, computer ecc.);
  • l’istituzione di un fondo rotativo per la concessione di mutui a tasso zero per le imprese agricole in difficoltà;
  • differimento al 15 febbraio 2021 per l’obbligo di segnalazione (procedimento di allerta) che grava su organi di controllo interno e revisori contabili, introdotto dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14).
  • Per strutture ricettive, agenzie di viaggio e tour operator, sospensione al 31 marzo del versamento di contributi previdenziali e ritenute fiscali.
  • qualora ci siano stati degli impedimenti di utilizzo di alcuni pacchetti turistici a causa delle misure di contenimento si prevedono forme di compensazione.

Quali sono le agevolazioni attive in tutta Italia?

Settore Turistico:

Fino al 31 di marzo sono sospesi i Contributi Previdenziali, Assistenziali e i premi assicurativi.

I versamenti che fino al 31 marzo sono sospesi dovranno essere saldati entro il 30 aprile.

Istruzione:

Anno scolastico salvo anche se non si raggiungono 200 giorni di lezione.

Dichiarazione dei redditi:

Tutti i documenti necessari per la Dichiarazione dei Redditi (spese sanitarie, mutui, istruzione, asili nido, contributi ecc) dovranno essere inviati entro il 31 marzo. Il 5 maggio è il termine ultimo per il rilascio della precompilata del Fisco con consegna del modello entro il 30 settembre.

Pubblica Amministrazione:

Qualora un dipendente pubblico presenti dei giorni di assenza sul posto di lavoro a causa di un ricovero o di quarantena, questi non saranno contati come giorni di assenza.

Mutui Prima Casa:

Sospensione delle rate dei mutui e riduzione dell’orario di lavoro.

Quali sono le agevolazioni attive nelle zone gialle?

Welfare sociale:

Carta famiglia concessa anche a tutte le famiglie i cui nuclei familiari sono composti da un solo figlio a carico.

Quali sono le agevolazioni attive nelle zone rosse?

Piccole e Medie Imprese:

Per un anno le imprese che si trovano nei comuni della zona rossa potranno accedere in via prioritaria al Fondo di Garanzia che mette a disposizione per ogni azienda 2, 5 milioni di euro.

Vengono sospesi anche fino al 30 aprile i diritti annuali e le sanzioni amministrative dovute alle Camere di Commercio

Utenze sospese fino al 30 aprile.

Bollette di luce, gas, acqua e rifiuti dei comuni della zona rossa verranno sospese, compreso il canone Rai che dovrà essere saldato in una unica rata al termine dello stop.

Agevolazioni Invitalia:

Tutte le imprese che operano nei comuni della zona rossa e beneficiarie dei mutui concessi da Invitalia verranno sospesi i pagamenti delle rate per 12 mesi.

Pace Fiscale:

La data di scadenza slitta al primo giugno 2020.

Indennità di 500 euro al mese per i lavoratori autonomi

Artigiani, professionisti, commercianti e collaboratori potranno usufruire di una indennità mensile di 500 euro per un massimo di 3 mesi.

Si possono ottenere gli altri contributi regionali anche se vivi in una zona rossa o in prossimità di alcune zone a rischio?

La risposta è si.

Puoi accedere ai finanziamenti e alle Agevolazioni presenti nella tua Regione tra cui:

Bando per lo smaltimento dell’amianto dal tetto del tuo capannone, laboratori artigiani, magazzini commerciali, leggi tutto cliccando sull’immagine Smaltimento amianto”:

Bando Inail 2020 Smaltimento Amianto: contributo del 65%

Se devi acquistare macchinari e attrezzature per lavorazione del Ferro, del Legno, produzione Calzature, lavorazione Tessuti, lavorazione Marmo e macchinari per le attività manifatturiere allora il contributo del 65% è questo:

Bando inail 2020: 65% a fondo perduto. Le 6 cose da sapere

 

Se invece sei un’azienda del settore EDILE, COSTRUZIONI e devi acquistare Escavatori, Bobcat vai alle agevolazioni per macchine Movimento Terra:

Nuovi Escavatori e Nuovi Bobcat con il Bando Inail 2020: tutto sul contributo a fondo perduto del 65%

Se sei un agricoltore che sta per acquistare un nuovo trattore o nuovi attrezzi agricoli, clicca sul link bando agricoltura dal 40% al 50% a fondo perduto

Finanziamenti trattori agricoli fondo perduto bando inail 50%: i 3 errori da non fare

CONSULTA LA LISTA COMPLETA DELLE AGEVOLAZIONI – CLICCA QUI

Coronavirus Agevolazioni e Incentivi per Imprese Italiane

Ti aspetto per i prossimi aggiornamenti,

Fabio Centurioni

Dottore in Economia e Amministrazione delle Imprese

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo con i tuoi amici
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su print
Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Caterina Lasagna
Caterina Lasagna
6 mesi fa

Io sono un agente di commercio alcolici e alimentare x le province di Ravenna Ferrara Forlì Cesena
La situazione è precipitata dalla meta di febbraio e ora si perde il fatturato estivo..
C e un aiuto per noi?

Autore Dell’articolo

Bandi in Anteprima?

Grazie alla Newsletter INFO BANDI ricevi con mesi di anticipo le News sui Bandi e Agevolazioni per la tua impresa!

NON RIMANERE ESCLUSO!